Siamo supportati dai lettori, quando fai clic e acquisti tramite i link sul nostro sito guadagniamo commissioni di affiliazione. Scopri di più.

Alitalia, Giorgetti incontra i sindacati al Mise: sì al tavolo sul trasporto aereo

Si è svolto oggi al Mise l’incontro tra il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti e i sindacati dei lavoratori del trasporto aereo. “Raccolgo la sollecitazione alla creazione di un tavolo permanente sul trasporto aereo” ha detto Giorgetti che non ha nascosto le difficoltà di tutto il settore e della crisi Alitalia. “È giusto che il governo si confronti con voi – ha aggiunto rivolgendosi ai sindacati – rispetto a una vicenda che è molto complessa che vede numerosi interessi, aziendali e nazionali, che devono essere trattati nell’ambito di una dialettica con la commissione europea”. Giorgetti ha anche annunciato che “con i commissari straordinari è in corso una riflessione su piani alternativi se l’attuale trattativa con il Mef andasse male” e che “sarà necessario riconsiderare tutto se la vicenda Alitalia non avrà una conclusione positiva e bisognerà coinvolgere anche il Parlamento”. Giorgetti ha comunque ricordato che al Mise c’è solo la competenza dell’amministrazione straordinaria mentre al Mef, al ministero del Lavoro e al Mims si ragiona sul piano e la newco. “L’attuale situazione è evidentemente il risultato di errori del passato ma ora noi rischiamo di perdere quello che è rimasto. Senza fare processi a nessuno è però necessario, a mio parere, ricondurre la questione a una riflessione sulla politica industriale sul trasporto che vogliamo intraprendere”. Il ministro non ha potuto partecipare al Cdm di questa mattina perché trattenuto al Mise al tavolo con i sindacati. Intanto, un corteo dei lavoratori del trasporto aereo si è svolto intorno al ministero dello. Sviluppo economico – circa 5.000 persone, secondo fonti sindacali – che hanno attraversato via Veneto, via Bissolati, via di S.Basilio. Il corteo ha creato problemi al traffico ma non ci sono state tensioni. Una rappresentanza di tutte le sigle sindacali e’ stata ricevute dal ministro Giorgetti. La situazione di Alitalia è “complessa e difficile”. Lo ha detto il presidente di Anpac Stefano De Carlo in rappresentanza della Fnta (Federazione nazionale trasporto aereo) in audizione in Commissione Trasporti della Camera. “L’atteggiamento dell’Ue deve essere proprio e non può danneggiare la compagnia. Deve essere una compagnia di supporto al turismo perché il nostro è un Paese turistico.